Dialogo con Evgenij Solonovič
Il 9 aprile alle 16.00 si svolgerà l’incontro con il traduttore Evgenij Solonovič, al quale parteciparanno Stefano Dal Bianco, Giulia Marcucci, Massimo Maurizio, Antonio Prete e Claudia Scandura. Il dialogo sarà un’occasione per presentare il numero 3 del 2023 (XXXII) della rivista «Slavia» interamente dedicato a Evgenij Solonovič. Il numero contiene saggi, variazioni poetiche, ricordi, anneddoti e interviste al traduttore.

L’incontro si svolge in Aula 22, Piazzale Carlo Rosselli 27/28, Siena

EVGENIJ SOLONOVIČ (1933), traduttore letterario, italianista, critico, poeta, rappresenta in Russia la voce della poesia italiana, dai classici ai contemporanei. Ha tradotto autori classici, Dante, Petrarca, Ariosto, fino ai moderni e contemporanei, Ungaretti, Saba, Quasimodo, Montale, Luzi, Caproni, Anedda e Magrelli, solo per fare qualche nome. Del suo lodatissimo e premiatissimo volume, G. G. Belli, Rimskie Sonety (Sonetti romani) è ora in preparazione a Mosca una nuova edizione ampliata.
Vincitore di prestigiosi premi letterari in Italia (Premio nazionale per la traduzione, Montale, Mondello, ecc.) e in Russia, Solonovič è stato insignito di numerose onorificenze e di due lauree Honoris causa (Università di Siena, Sapienza di Roma). Dal 2012 pubblica regolarmente le sue poesie sulle principali riviste letterarie russe e nel 2018 è uscito a Mosca il suo primo libro, Fra ieri e oggi (Meždu nynče i kogta-to) cui è seguito nel 2020, Da questa parte (Po etu storonu). In traduzione italiana sono apparse alcune sue poesie sulla rivista «Poeti e poesia» nel 2016 e nel 2020 e due libri di poesie, In mani fidate (Passigli) a cura di C. Graziadei e Coincidenze (Elliot) a cura di C. Scandura nel 2021. Nel 2023, in occasione dei suoi 90 anni, è stato insignito per i suoi alti meriti nei confronti della cultura italiana e in particolare per le sue traduzioni dei Sonetti romani di G. G. Belli, della Medaglia di Roma dall’Assessorato alla cultura del Comune di Roma. Nello stesso anno sono stati pubblicati il libro Intervista a Evgenij Solonovič (Queen Kristianka Edizioni) e il numero monografico della rivista «Slavia» 3/2023, interamente dedicato ai suoi 90 anni. La sua ultima pubblicazione, Moja Italija (OGI 2024), è una raccolta di versi dedicati all’Italia.
Vive e lavora a Mosca.

Aprile 9 @ 16:15
16:15 — 18:15 (2h)

Condividi