La traduzione letteraria nel Portogallo del secondo Novecento. Appunti al termine del soggiorno di ricerca presso il CeST
Lo scambio epistolare tra Sophia de Mello Breyner Andresen, Jorge de Sena e Eugénio de Andrade – tre poeti centrali del secondo Novecento portoghese – è costantemente permeato di discorsi di e sulla traduzione. Interrogarsi sul tipo di confronto che la traduzione veicola all’interno di questo dialogo, nelle diverse forme di interazione in cui si manifesta, rappresenta la principale aspirazione di questo progetto. Durante la presentazione del presente lavoro di dottorato verranno evidenziate le difficoltà teoriche e metodologiche fino a ora incontrate, nella convinzione che il dialogo con il pubblico del CeST possa costituire un momento di riflessione essenziale per l’avanzamento delle ricerche.

Elisa Rossi è laureata in Lettere all’Università di Genova e sta svolgendo il dottorato di ricerca presso l’Università di Lisbona; come ricercatrice del Centro de Estudos Comparatistas (CeComp) partecipa ai progetti MOV e Textualidades. Fa parte del comitato editoriale di diverse riviste e co-dirige la collana di poesia portoghese “da ocidental praia” per la casa editrice San Marco dei Giustiniani (Genova).

 

Il seminario si tiene presso la sede del CeST in via Bandini 35

Marzo 26 @ 16:00
16:00 — 18:00 (2h)

Condividi